Le certificazioni nella logistica: quali sono e caratteristiche - MWM Italy

MWM: da tre generazioni il partner affidabile per una logistica integrata, con soluzioni modulari, efficienti e ottimizzate.

Cerificazioni nella logistica

Le certificazioni nella logistica

Le certificazioni nella logistica rappresentano strumenti utili per attestare l’affidabilità ed efficienza organizzativa delle aziende presenti sul mercato.

Il mondo della logistica è un settore sempre più competitivo che richiede standard qualitativi molto elevati. Attraverso le certificazioni, un partner logistico può offrire ulteriori garanzie sulla sua solidità strutturale, solvibilità finanziaria e sulla capacità di operare nel rispetto delle normative vigenti.

Le certificazioni riflettono l’impegno degli operatori logistici nel migliorare costantemente la qualità del proprio servizio, con conseguente beneficio per il cliente che può contare su un partner attento e preparato, riducendo anche il rischio di incorrere in sanzioni economiche.

Vediamo quali sono le più importanti certificazioni obbligatorie e volontarie del settore logistico e dei trasporti.

Certificazione HACCP: le linee guida a tutela della qualità

Per aziende che operano nell’ambito della logistica alimentare, il principale punto di riferimento è il codice HACCP – acronimo di Hazard Analysis Critical Control Points (Analisi dei Rischi e Controllo dei Punti Critici) -, la certificazione, obbligatoria per legge, che racchiude le linee guida e i requisiti da rispettare per la corretta conservazione degli alimenti, freschi o confezionati.

Per le aziende del settore alimentare è importante avvalersi di magazzini certificati HACCP per lo stoccaggio di prodotti di ogni tipologia: dagli alimenti congelati ai prodotti freschi come pesce, carne e latticini fino alle materie prime non deperibili che richiedono comunque l’adozione di tutte le misure in ambito di sicurezza e igiene alimentare.

Il Bollo CE per il commercio di prodotti di origine animale

Per le attività che producono, manipolano o commercializzano alimenti di originale animale come pesce, latte, uova e derivati è obbligatorio anche il bollo CE. Si tratta di una autorizzazione sanitaria che consente la circolazione di tali alimenti fra i Paesi della UE.

Il bollo CE è un riconoscimento comunitario assegnato ai locali di uno stabilimento di produzione, commercializzazione e stoccaggio di alimenti di origine animale, ai sensi del REG. 853/CE/2004.

La certificazione nella logistica specifica per i prodotti BIO

Per la gestione logistica di prodotti biologici è fondamentale avvalersi di magazzini certificati a Marchio Bio. L’agricoltura biologica è un metodo di produzione definito e disciplinato a livello comunitario dal Regolamento CE 834/07 e dal Regolamento di applicazione CE 889/08.

Per ottenere la certificazione biologica del magazzino sono necessari:

  • il Sistema Qualità ISO 9001:2015,
  • la dichiarazione di conformità HACCP,
  • la conformità al regolamento CE 834/2007.

La certificazione ISO 9001:2015 nella logistica

La certificazione ISO 9001:2015 indica una organizzazione strutturata che soddisfa determinati requisiti di qualità sia nella gestione interna dei processi lavorativi sia nel servizio/prodotto offerto al cliente, nel rispetto delle normative vigenti.

Il sistema di qualità ISO 9001:2015 riconosce l’impegno dell’azienda nel mettere in atto procedure standard efficienti e ottimizzate, performanti anche dal punto di vista delle strategie di problem solving, prevenzione dei rischi, etica del lavoro e sostenibilità sociale e ambientale.

La certificazione ISO 9001:2015, rinnovata annualmente a seguito di verifiche, contribuisce ad accrescere il valore e la reputazione dell’azienda nei confronti della propria clientela; offre, inoltre, garanzie anche dal punto di vista della scelta dei fornitori, selezionati secondo standard qualitativi rigorosi.

La Certificazione A.E.O. e l’affidabilità sui mercati

Il riconoscimento di A.E.O. Full Operatore Economico Autorizzato – viene rilasciato dall’Agenzia Doganale agli operatori che soddisfano determinati requisiti di affidabilità.

Per chi commercia a livello internazionale è importante sapere che il partner logistico è certificato A.E.O. Full, un attestato riconosciuto a chi opera nel rispetto delle disposizioni doganali e dei criteri previsti per il sistema contabile e la solvibilità finanziaria; per il riconoscimento di questo status si deve dimostrare anche la rispondenza ad adeguate norme di sicurezza.

L’importanza delle certificazioni nella logistica

Le certificazioni nella logistica, da quelle obbligatorie per legge ai riconoscimenti volontari, accrescono la credibilità del partner logistico, con benefici considerevoli per il cliente che può contare su un operatore attento e meticoloso.

MWM dispone delle principali certificazioni del settore logistico, mettendo a disposizione delle aziende spazi certificati HACCP e autorizzati con Bollo CE IT 922 F; può, inoltre, immagazzinare prodotti BIO in quanto certificato con n° G680.

MWM si avvale anche della certificazione A.E.O. Full (n° IT AEOF 12 0504) ed è certificata ISO 9001:2015, a ulteriore conferma della qualità organizzativa e affidabilità sui mercati economici internazionali.

– – –

green logistics expo